6 luglio 2017

CARO FACEBOOK TI SCRIVO

Ci eravamo tanti amati io te! Era il 26 Ottobre del lontano 2008. Facebook esisteva da 4 anni ma in Italia in pochi sapevamo cosa fosse. Ricordo che eravamo ad  una delle prime versioni in Italiano. Spinto dalla curiosità decisi di creare un mio account e scoprire questo strano mondo del social. Eravamo in pochi, le relazioni erano per lo più umane, Facebook era una costola a latere dei rapporti interpersonali.

Leggi il seguito

4 luglio 2017

Metti una X e continua a scrivere BUC

Poi giunge il momento di riguardare indietro e vedere quante volte negli ultimi anni hai detto ricominciamo senza ricominciare. Le scuse sono molte ma quando sei tu il primo a non credere più nelle scuse il gioco finisce. Li devi decidere di prendere il quaderno, tirare una croce, saltare due pagine e scrivere i tuoi obiettivi. Obiettivi piccoli ma raggiungibili, obiettivi misurabili e incentivanti. E stampati in testa solo una cosa da qui in avanti ” Your only limit IS YOU”. Senza scuse, tira una X, lascia dei fogli bianchi per far pace con te stesso e da li comincia una nuova storia. E questo IO STO’ FACENDO, con un sorriso dentro che da qui deve rimanere.

12 aprile 2017

Semmatt

“Ricominciamo?” Anzi “RICOMINCIAMO!”

Se in testa ti torna la parola “ricominciamo!” significa che un qualcosa svolta.
Sono stati tre anni sofferti e in qualche modo tristi sotto l’aspetto sportivo quelli che mi hanno diviso dalla Monza Resegone 2014 e oggi.

Leggi il seguito

21 marzo 2017

Divertiti Matteo, divertiti e sii felice

Ogni tanto penso con tristezza ma anche dolcezza alla mia gioventù, quando papà mi portava in montagna o fare gare. Vivo il ricordo di essere con lui, ma fino a poco tempo fa faticavo a capire cosa significasse anche per lui. Poi un giorno diventi anche tu padre e i tuoi piccoli crescono, cominciano ad essere indipendenti e a vivere la loro vita, le loro gioie, dolori, soddisfazioni e  sconfitte.

Leggi il seguito

3 marzo 2017

Fantasmi

Non sono morto, parto rassicurando tutti. Non avevo voglia di scrivere, semplice.

Perchè questo non è un posto dove devo scrivere per forza, ma un posto dove scrivo se voglio.

Ebbene si, oggi avevo voglia. Stavo facendo i miei esercizi per recuperare finalmente il movimento di spinta di sta benedetta caviglia sinistra…ce la faremo.

Non so cosa volevo scrivere ma volevo palesarmi…tutto qui. Magari la prossima volta dico anche qualcosa, per ora dico solo ” CI SONO….e forse ci siamo”

PS: a dire il vero una cosa la devo dire. Dopo 2 anni mi sono iscritto a ben due gare in montagna! La GALBIATESANGE e…..udite udite IL VALTELLINA VERTICAL TUBE!

5 ottobre 2016

Colazona: l’importanza della colazione

Sono state due settimane difficili e purtroppo il peso, senza sport, si è stabilizzato. Ma non en faccio un dramma, nell’ordine ora c’è darmi una regola alimentare ( che oggi ancora purtroppo non rispetto alla lettera) e risolvere i problemi fisici sui quali sto lavorando

Siccome non riesco ancora a correre vorrei condividere con voi uno dei primi insegnamenti che sto traendo da questo mio percorso. L’ importanza della colazione.

Personalmente ho sempre sottovalutato il primo pasto della giornata, risolvendolo al volo con un caffè. Scopro che è un errore madornale.

Leggi il seguito

Page 1 of 19

Copyright © 2016 · Paolo Bucella
& Tema di Anders Norén