Monza resegoneA inizio anno avevo parlato delle pazzie dell’ anno ed ecco arrivato il momento di dichiarare pubblicamente che la pazzia numero 1 è diventata realtà: parteciperò alla MONZA RESEGONE!

La “Monza Resegone” non è una gara ma è una sfida, una sfida con se stessi nel raggiungere un’ obiettivo, o meglio più di un’ obiettivo una capanna: la capanna Monza.
La pazzia diventa realtà grazie ad altri due matti: Jerry e Andros, due amici con i quali condivido tante cose e d ora anche questo.

Da domani le nostre energie verranno totalmente convogliate sulla preparazione di questo evento. Come sempre non intendiamo adottare una tabella di allenamento ma faremo prezioso tesoro dei consigli degli amici e ascolteremo il cuore ( oltre che le gambe ) nel preparci, nel mettere in cascina preziosa benzina per la nostra esperienza.

Cercherò di condividere con tutti voi l’ andamento della nostra preparazione con dei post su questo piccolo spazio.

Magari potrebbero interessarti anche: