La “Monza Resegone”, quella gara che tutti bene o male almeno una volta nella vita abbiamo incrociato lungo la strada che da Merate conduce a Calolzio, qualla gara che guardi e ti chiedi” ma questi cosa ci fanno alle 11 di sera lungo sta strada a correre….sono dei pazzi”. Ora la guardi con un occhio diverso, non solo SOLO dei pazzi ma sono dei runner che realizzano un sogno. Il sogno di fare un’ impresa che hai più può sembrare assurda, senza senso ma che per un runner è il coronamento di tanta fatica, di sacrifici.

Semmatt…un nome che non nasce a caso! Due mesi fa tre pazzi decidono di fare la pazzia, senza quasi manco conoscere il percorso ne tantomeno le reali difficoltà decidono di iscriversi alla Monza Resegone. Appena spedita la mail il pensiero è stato “ ma tanto mica ci pigliano a noi….saremo fuori” . Poi arriva il giorno della lista delle squadre accettate “ma si guardiamola ma tanto non ci siamo!”. OH CAZZO…”Semmatt-Ballabio:Accetata”.
La sfida, la pazzia, il sogno era diventato realtà! Il 22 Giugno partiremo da Monza per cercare di entrare nella leggenda, la leggenda dei finisher della Monza Resegone.

Tra 36 ore saremo a Monza, saliremo su quella pedana e sentiremo dire “ Pettorale 105, SEMMATT TEAM di Ballabio…….Bucella Paolo, Gerosa Stefano, Corti Andros ……. 5,4,3,2,1 …. VIA”. In quel momento le nostre teste si svuoteranno, dietro di noi lasceremo quasi 350 chilometri fatti negli ultimi 2 mesi, circa 10000 metri di dislivello positivo, 40 ore di corsa rubate ai nostri bimbi, almeno metà della vita media di un paio di scarpe lasciate lungo le strade, davanti a noi 43 chilometri, 1000 metri di dislivello, una capanna per entrare nella gloria, tanta strada per dire “ ci abbiamo provato”.

Se diremo “ci abbiamo provato” lo faremo con la tranquillità nell’ animo di aver fatto quello che ci era possibile fare per arrivare preparati, se diremo “ 104….COMPATTA….FINISHER” lo faremo con la gioia nell’ animo e nel cuore.

Un ciao a tutti quyelli che ci hanno supportato, a quelli che ci hanno sopportato e a quelli che ci sopporteranno e supporteranno Sabato notte, chi fisicamente ( Luis, Ferry, Paolo) e tutti quelli che magari verranno a vederci e a gridare SEMMATT.

 

Magari potrebbero interessarti anche: