Il nuovo regime alimentare, seppur con qualche strappo nell’ultima settimana, procede e presto vorrei renderlo più organizzato e organico con una mini guida nutrizionale.

Ma oggi non voglio parlare di questo ma di una cosa bella che mi è successa mentre ne facevo una meno bella.

Venerdì ho preso la decisione di rinunciare alla VALTELLINA WINE TRAIL, una gara che inseguo da anni e che quest’anno avevo messo in calendario, a dire il vero più che messa in calendario era l’unica gara che puntavo a fare.

L’evoluzione della situazione post vacanze e le scelte che ho fatto mi hanno portato a questa decisione. Tutti mi chiedono se non sono incazzato, ma la verità è che NO, non lo sono.

Perché? Semplice perché per una volta ho messo davanti il futuro al presente. Farla, a parte il piccolissimo dettaglio di riuscire a stare nei cancelli, vorrebbe dire creare un danno sicuro alla situazione già instabile che sto lentamente cercando di sistemare.

La mai gara la sto facendo con me stesso, non ho un pettorale ma obiettivi da raggiungere, e questo è quello che mi importa. Oggi il bello che sto vivendo è che sto imparando a ragionare e mettere in fila le priorità.

Tra parentesi chi di voi volesse il pettorale basta che mi contatta. Fino a settimana prossima si può cedere e io lo cedo volentieri a chi vuole realizzare il sogno.

Magari potrebbero interessarti anche: