Anagraficamente nasco il 19 Gennaio 1974. Abito a Ballabio, sono sposato con Michela e allietano la mia vita due bellissimi scriccioli, Matteo e Cecilia.

Da sempre appassionato di montagna e trekking passo la mia gioventù in giro per le nostre montagne, facendo il volontario in  Croce Rossa e, ultimo ma primo per importanza, facendo buone ( e abbondanti) mangiate e bevute.  Col tempo la proporzione fra i tre elementi volge pesantemente verso l’ ultima attività.Il 12 Gennaio 2011 salgo sulla bilancia e il display impietoso dice 128 Kg. Qui posso dire che finisce la mia prima vita e comincia la seconda. In 6 mesi perdo 30 Kg, dopo 12 mesi la perdita è di 40 Kg. Scopro il running, uno sport che devo ammetterlo fino a quel giorno non mi diceva assolutamente nulla, ma sbagliavo! Iniziava qui il BUC 2.0

Comincio con qualche corsetta poi piano piano un poco più lunghe e cosi via. La mia passione sono le gare lunghe ma anche e sopratutto le gare in montagna, ambiente nel quale riesco ad essere totalmente a mio agio.

Nel 2014 un’infortunio mi ferma per 9 mesi e riscopro due passioni giovanili: il nuoto e la corsa. Da li il passaggio alla triplice è stato breve. Il mio spirito pazzo ( talvolta anche troppo) non mi fatto fare troppe domande e a Giugno 2015 a Sirmione esordisco in un Triathlon Olimpico ( 1,5 km nuoto, 40 km bici e 10 km corsa).

L’ inizio del BUC 3.0. La passione non si ferma e fisso il nuovo obiettivo 2016:

IRONMAN 70.3 Pays d’Aix, il 1° Maggio 2016