OBIETTIVO: DI RISULTATO o PROCESSO?

OBIETTIVO DI RISULTATO: “Voglio correre la gara X” “Voglio pesare perdere 15Kg”

OBIETTIVI DI PROCESSO: “Voglio essere un ULTRATRAILER” “Voglio pesare 95 Kg”

Quindi?

In un obiettivo di “RISULTATO” il raggiungimento è subordinato ad una precisa condizione misurabile e in maniera inequivocabile identificabile da tutti.

Il suo raggiungimento è palese, certificato e ha validità al momento del raggiungimento. Una volta raggiunti la strategia adottata termina.

UNA VOLTA RAGGIUNTO L’OBIETTIVO DI RISULTATO, LA STRATEGIA CESSA!

Si definiscono invece di “PROCESSO” tutti quegli obiettivi in cui non è possibile definire chiaramente il raggiungimento dello stesso chiaramente o meglio definire in maniera definitiva il raggiungimento.

Il suo raggiungimento è una condizione temporale.

Quindi per raggiungere un obiettivo di processo sono necessarie CONTINUE azioni di aggiustamento, per mantenere la condizione che si vuole raggiungere.

La strategia che adotti NON TERMINA perché nel momento in cui perdi di vista la strategia, compirai qualche azione che l’allontanerà dall’obiettivo prefissato.

OGNI  OBIETTIVO DI PROCESSO INDURRÀ SEMPRE NUOVE ABITUDINI.

Quindi se è SENSATO accontentarsi e creare una strategia stretta per perseguire un OBIETTIVO DI RISULTATO se voglio perseguire un OBIETTIVO DI PROCESSO l’accontentarsi o adottare strategie troppo strette o limitate temporalmente risulta controproducente e porta al fallimento nel medio periodo.

Condividimi con:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.